Copertina Skupaj 44Il nuovo numero del nostro house organ Skupaj approfondisce il tema dell’innovazione. Su queste pagine pubblichiamo un’anteprima a firma di Tjaša Oblak di quanto troverete nella rivista. Buona lettura!

La modernità è foriera di costanti innovazioni che determinano il futuro dell’umanità nel medio e lungo periodo. Alcune scoperte sono importanti in primis per i ricercatori che le compiono. Un esempio di questo tipo è la scoperta della coda di un dinosauro, ricoperta di piume, contenuta in un gioiello di ambra. La scoperta è indubbiamente interessante, tuttavia interessa la collettività meno di quanto non interessi gli scienziati che studiano la relazione tra dinosauri e uccelli. Altre novità del 2016 possono invece cambiare la vita delle persone comuni o sono così importanti da non poter essere ignorate.

Astronomia

Nel febbraio 2016 le copertine dei giornali tessevano le lodi di Einstein, capace di ipotizzare l’esistenza delle onde gravitazionali, pur senza avere all’epoca i mezzi per dimostrarlo. Comprendere questo fenomeno fisico è di sicuro molto difficile, ma vi basti sapere che la dimostrazione della curvatura dello spazio-tempo causata dalla fusione di due buchi neri (rilevata l’11 febbraio presso il centro LIGO di Livingstone negli Stati Uniti) è un evento che molti paragonano alla scoperta della gravità.

Le restanti scoperte nel campo dell’astronomia sono più accessibili a chi mastica meno astronomia. Pare che il pianeta Proxima b, che orbita attorno alla stella Proxima Centauri, sia molto simile alla terra, il che significa che forse ospita o potrebbe ospitare la vita. I sognatori più inguaribili affermano che un giorno verrà popolato dagli esseri umani, anche perché è il pianeta più vicino tra quelli simili al nostro.

Il nuovo nono pianeta del sistema solare è anche più vicino… Nel 2006 Plutone venne declassato a pianeta nano e il nostro sistema restò con otto pianeti. L’anno scorso gli scienziati hanno teorizzato l’esistenza di un nono pianeta, molto lontano e orbitante oltre Nettuno. Tale pianeta non è stato ancora osservato, tuttavia la sua esistenza è stata dedotta da una serie di misurazioni.

Medicina

La notizia che ha fatto più scalpore negli ultimi mesi è stata la nascita del primo bimbo con materiale genetico proveniente da tre genitori: i genitori ufficiali e una donatrice che ha fornito il DNA mitocondriale. Alla base della scelta dei genitori c’era una malattia mitocondriale della madre (la sindrome di Leigh), che aveva causato la morte dei primi due figli della coppia. Poiché il DNA mitocondriale è un cromosoma circolare fisicamente separato dal DNA a doppio filamento del nucleo cellulare, esso apporta solo una piccola quantità di materiale genetico, il che significa che un bambino eredita la quasi totalità dei geni dei genitori ufficiali. Tuttavia, questo tipo di riproduzione programmata è considerato eticamente discutibile ed è attualmente permesso nel solo Regno Unito.

Un’altra scoperta molto importante, che in futuro potrebbe cambiare in meglio la vita di molti, è il tentativo di impiantare cellule staminali in aree del cervello colpite da ictus. Negli Stati Uniti ciò ha permesso ai pazienti vittime di ictus di migliorare deficit motori e addirittura di tornare a camminare. Ulteriori ricerche mostreranno il pieno potenziale di questa terapia.

Ecologia

In Islanda hanno pubblicato in anteprima i risultati di un esperimento iniziato due anni fa, quando hanno iniziato a iniettare in maniera controllata dell’anidride carbonica nelle grotte e precisamente in uno strato di basalto, dove una serie di processi mineralizza il carbonio trasformandolo in calcare. In natura il processo di mineralizzazione del gas è molto lungo (diverse centinaia di migliaia anni), ma grazie alle alte pressioni impiegate i ricercatori hanno conseguito il medesimo risultato in soli due anni. Considerando le conseguenze catastrofiche delle eccessive emissioni di anidride carbonica in atmosfera, tra cui il famigerato effetto serra, questa scoperta potrebbe garantire al nostro pianeta un futuro più lungo e migliore.

Inoltre, l’anno scorso c’è stato un altro esperimento dal forte impatto ecologico. Un aereo alimentato esclusivamente a energia solare ha completato il giro del mondo.

Anche per il 2017 si prospettano numerose innovazioni, tra cui:

  • la creazione della città più grande del mondo (la Cina intende accorpare 9 città creando un agglomerato urbano esteso quanto le Svizzera, che conterà 42 milioni di abitanti);
  • il primo trapianto di testa;
  • il primo viaggio non scientifico sulla Luna (o, in altre parole, il primo viaggio commerciale – Moon Express).

Lasciamoci sorprendere…

Tjaša Oblak